Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista

Implantologia dentale controindicazioni

Buongiorno a tutti. A mio fratello, qualche giorno fa avrebbero dovuto inserire due impianti negli incisivi laterali superiori, ma, dopo che l'operazione era cominciata, hanno riscontrato che il suo osso è debole e quindi non in grado di supportare gli stessi. Avrei necessità di conoscere due cose: 1)sarebbe stato possibile, tramite opportuni esami/test, verificare la consistenza dell'osso prima di iniziare l'operazione? 2)supponendo veritiera la debolezza dell'osso, quali sono le migliori alternative agli impianti? grazie a tutti in anticipo.

Gentile signore, sarebbe stata cosa saggia, prima di effettuare un lembo, per inserire degli impianti nella zona dei laterali superiori, effettuare una Radiografia Tc Cone beam 3d dell'intera arcata superiore, dall'esito, si poteva diagnosticare sia la qualità dell'osso presente quale densità ossea residua, ed ancor di più anche la quantità ossea presente, sè sufficiente ad ospitare un'impianto in detta sede. Cordiali saluti

Dott. T. Giancane

Questa è una delle risposte date alla domanda “A mio fratello, qualche giorno fa avrebbero dovuto inserire due impianti negli incisivi laterali superiori” presente su Dentisti-Italia.it.


Mia madre di 70 anni deve fare un intervento di chirurgia implatare con la tecnica ''a carico immediato''

Mia madre di 70 anni deve fare un intervento di chirurgia implatare con la tecnica "a carico immediato". Il dentista il giorno dell'intervento inserirà 12 impianti 6 sopra e 6 sotto in una sola giornata. Non è rischioso e sopratutto dopo l'intervento non potrebbe avere dolori molto forti? Le radiografie fatte sono ottime per quanto riguarda la qualita' ossea e mia madre non soffre di malattie particolari. Grazie saluti.

Il collega avrà valutato le condizioni locali ma non mi sembra siano queste le sue preoccupazioni, e generali per effettuare un intervento che nei centri specializzati in chirurgia è effettivamente una " routine". Il carico immediato, se possibile, riduce il disagio nel periodo di guarigione per il paziente. Un intervento come da lei accennato in paziente di 70 aa. può essere fatto anche in sedazione per sollecitare meno il fisico del paziente avere meno disagi durante la chirurgia e nel post-chirurgico e avere un monitoraggio continuo intraoperatorio delle funzioni vitali del paziente. Cordiali saluti

Prof. M. Finotti

Questa è una delle risposte date alla domanda “Mia madre di 70 anni deve fare un intervento di chirurgia implatare con la tecnica ''a carico immediato'” presente su Dentisti-Italia.it.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK